Tubi elettroriscaldati

20/07/2021

Universalflex Group realizza tubi elettroriscaldati per il trasporto di liquidi e gas con mantenimento costante della temperatura.

Campo temperature di esercizio da 30 a 250°C, versioni speciali fino a 350°C. La vasta gamma di raccordi e l’estesa serie di connettori elettrici, vengono incontro a qualsiasi esigenza tecnica e produttiva.

Principali Applicazioni

  • Trasporto di semilavorati alimentari: tipo marmellate, cioccolato, melasse di zucchero e miele.
  • Movimentazione di colle/grassi animali (range temperatura 40°-50°C).
  • Mantenimento in temperatura di prodotti che soffrono le basse temperature invernali, tipo emulsioni di copolimeri, soluzioni zuccherine, miscele farmaceutiche, miscele cosmetiche.
  • Macchine ed attrezzature per la distribuzione di isocianato/poliolo.
  • Applicazione di adesivi Hot-Melt.
  • Settori applicativi: imballaggio, editoria, industria per la lavorazione del legno, produzione dei materassi.
  • Prelievo ed analisi dei fumi in centrali termoelettriche e raffinerie.
  • Applicazione di schiume poliuretaniche per imballaggio.
  • Applicazione vernici, applicazione di materiali isolanti di vari tipi (es. protezioni di piscine, solai), applicazioni di materiali antiabrasione nei cantieri navali.
  • Lavorazione industriale del vetro, settori nei quali sono necessari tubi con pressioni di esercizio medio/alte.
  • Distribuzione di adesivi a caldo per assemblaggio di componenti automobilistici, componenti elettrodomestici, componenti elettrici, ecc.
  • Applicazione Poliuretani, Poliesteri, colle bi-componenti, adesivi ad alta viscosità (oltre i 50.000 cps).
  • Trasporto di prodotti chimici corrosivi, trasferimento di gas e vapori, stampaggio di materie plastiche.
  • Applicazioni ad altissima temperatura (> 250°C) in particolare trasporto di bitume, macchine per lavori stradali.

Com’è costruito il tubo?

Il tubo elettroriscaldato è composto da:

  • Tubo passaggio prodotto (in base alle proprie esigenze).
  • Copertura con guaina elettrica riscaldante esterna.

Il controllo e il mantenimento costante della temperatura avvengono tramite una sonda (PT100) inserita nella parte più interna del tubo che ne rileva il valore e lo gestisce tramite apposita strumentazione esterna.

I raccordi terminali vengono applicati mediante uno speciale procedimento di deformazione a freddo (pressatura) che ne garantisce la perfetta tenuta.
Le cappe terminali e la treccia protettiva garantiscono una grande resistenza meccanica, indispensabili per la movimentazione del tubo.

La costruzione dei tubi elettroriscaldati risponde a severi controlli interni ed esterni.
La produzione viene interamente collaudata.

CONTATTACI